Marco Polo descrive un ponte, pietra per pietra.
-Ma qual è la pietra che sostiene il ponte?- chiede Kublai Kan.
-Il ponte non è sostenuto da questa o da quella pietra-
risponde Marco -ma dalla linea dell'arco che esse formano-.

Kublai Kan rimase silenzioso, riflettendo.
Poi soggiunse: -perchè mi parli delle pietre?
è solo dell'arco che m'importa-.

Polo risponde: -senza pietre non c'è arco-.

tratto da "Le città invisibili" di Italo Calvino
 

Archivio

Il Centro Documentazione Storica Citroën & DS è un’associazione culturale senza fini di lucro, apartitica e aconfessionale con sede in Sinalunga (Siena), Via Trento, 226 e costituita in Arezzo l’11 agosto 2015. Il CDSC è l'archivio ufficiale della Marca in Italia ed ha lo scopo di raccogliere, organizzare e diffondere la conoscenza ed il patrimonio storico culturale legato principalmente ai veicoli d’epoca Citroën, attraverso azioni di raccolta, digitalizzazione, restauro e valorizzazione di documenti e media e la loro successiva diffusione tramite attività di divulgazione ed eventi a tema. Nella biblioteca è custodita la documentazione cartacea ed iconografica dedicata alle vetture Citroën dal 1919 ai giorni nostri; l'Archivio è meta di giornalisti dell’automobile e clienti speciali di Citroën & DS oltre ad ospitare eventi dedicati ai media o ai collezionisti di tutta Europa.

Equipe

Il Centro Documentazione Storica Citroën & DS si avvale dell’opera di due curatori Ilaria Paci e Fabrizio Consonni e della collaborazione di alcuni ex dirigenti e tecnici Citroën come Walter Brugnotti per la parte storico/documentale e Mario Maiocchi per il supporto al servizio di rilascio certificazioni.
Grazie alla collaborazione con diversi esperti, collezionisti e professionisti del settore disponiamo di una rete qualificata e specializzata di Commissari Tecnici a supporto dell'opera e delle attività dell'associazione. 

Affinità

Il CDSC è membro attivo dell'Aventure Peugeot Citroën & DS, fa parte dell'Amicale Citroën Internationale, collabora con Club, riviste specializzate e collezionisti (italiani ed europei) oltre ad avere un rapporto privilegiato con il registro italiano R.I.A.S.C. e con tutti i Club e Gruppi dedicati alla Marca in Italia. L'Archivio che già collaborava con ASI, ha avviato le pratiche per l'affiliazione ufficiale entro l'anno. Possono essere soci tutte le persone che riconoscendosi nelle finalità del CDSC ne condividano lo spirito e gli ideali. I Club che credono nel progetto e nella mission dell'Archivio possono fare domanda di affiliazione sostenendo concretamente le nostre attività oltre ad accedere ai numerosi vantaggi dedicati ai Club affiliati ed ai loro soci.  L’Archivio è anche il tramite tra gli appassionati e la stessa Casa Madre.

Durante gli anni, per conto della Casa Madre, abbiamo ospitato nella nostra sede giornalisti, dirigenti, personalità e vip accreditati da Peugeot, Citroën e DS Automobiles, come in occasione dei 70 anni della 2CV, festeggiati proprio nella nostra sede; abbiamo organizzato due spettacoli teatrali: “Soirée DéeSse” a Villa Erba di Cernobbio nel 2005 e “2CV Passepartout” nel 2007 (con due repliche) a La Corte Ospitale - Teatro Herberia a Rubiera in Emilia Romagna e al Festival Europlà di San Giovanni Valdarno in Toscana; nel 2008 è stata la volta dell’ICCCR2008ROMA organizzato, supportando il Riasc con tutti i Club italiani e con l’Amicale Citroën Internationale, all’Autodromo di Vallelunga; un evento che ha visto la presenza di più di duemilacinquecento Citroën d’epoca e diecimila visitatori da tutta Europa.
Collaboriamo a numerosi eventi stampa, fiere e convention fornendo vetture d’epoca, filmati e presentazioni, siamo la guida ed il punto di riferimento abituale della stampa di settore italiana durante gli expò (come Retromobile a Parigi) e gli eventi internazionali dedicati a Citroën e DS curando tutti gli aspetti logistici dei tour e fornendo on site assistenza per interviste e visite a particolari esposizioni o vetture di pregio creando percorsi ad hoc e preparando - ove richiesto - le cartelle stampa ed i contributi foto e video. Eurocitro, ICCCR, 2CV World Meeting, Jubilée DS, Rassemblement du Siecle a la Ferté-Vidame, visite al Conservatoire Citroën o al Musée de l’Aventure Peugeot per citare alcuni degli eventi internazionali durante i quali coadiuviamo la presenza di stampa, appassionati ed ospiti dall’Italia. Abbiamo curato il reperimento e restauro della DS23 del Parco Stampa di PSA oltre ad aver ideato per Citroën Italia la serie unica 2CV Soleil; la riedizione della livrea dell’italiana Dyanissima ed il restauro della VISA Chrono nei colori per il nostro mercato.


Origini

Il CDSCitroën nasce all’inizio degli anni duemila dall’esigenza di strutturare e rendere fruibile la collezione dedicata alla storia, immagine e tecnica di Citroën e DS, fino a quel momento rimasta chiusa in qualche cassetto d’officina o conservata presso Club di modello e cultori della Marca. Promotori dell’iniziativa Maurizio Marini e Ilaria Paci.
In sinergia con la Casa Madre, nella persona dell’allora Direttore PR Walter Brugnotti, viene data forma e sostanza al progetto che trova nelle Relazioni Pubbliche e Stampa di Citroën Italia il suo naturale contraltare.
Il primo nucleo della collezione viene ampliato con acquisizioni mirate e donazioni, il materiale (principalmente cartaceo e su pellicola) successivamente restaurato, catalogato, e digitalizzato è messo a disposizione dell’Azienda (e di Club e appassionati), insieme a tutto il know-how e le professionalità dei curatori del Centro Documentazione.

Attività

Il CDSCitroën si dedica ad unire e supportare tutte le anime dei collezionisti Citroën italiani che tramite Registro, Club e Gruppi sono organizzati su tutto il territorio e contano più di duemila tesserati.
Abbiamo dato vita ad una speciale sezione denominata “AfC” Alta Fedeltà Citroën dedicata ai collezionisti del marchio che formano una solida élite di cultori del Double Chevron con in garage pezzi da collezione di primissimo livello utilizzati più volte anche in occasione di servizi fotografici, dimostrazioni, eventi stampa, esposizioni ed anniversari. Tramite i nostri canali social (Facebook, Instagram, Youtube) diffondiamo l’immagine e la conoscenza del patrimonio storico di Citroën e DS e siamo una risorsa per chi desidera approfondire ogni argomento relativo alla storia della Marca. Forniamo supporto per la ricerca di pezzi di ricambio o vetture d’epoca; assistiamo nel restauro i soci che ce ne fanno richiesta con supporto documentale (manualistica) e storiografico oltre a curare la gestione delle certificazioni relative ai veicoli storici della Marca prodotti o immatricolati da oltre vent’anni. Secondo le procedure stabilite dal Ministero dei Trasporti, possiamo rilasciare i seguenti documenti: Certificato d’origine, Certificazione delle Caratteristiche Tecniche, Attestazione numero di telaio per mancata punzonatura, Attestazione della data di produzione, Dichiarazione di idoneità al traino, Nullaosta pneumatici.
Organizziamo anche seminari dedicati alla storia e alla tecnica del Marchio (in sede o a - richiesta - in particolari location).
Oltre al materiale tecnico, il CDSC edita con il proprio logo libri sulla storia dei principali modelli Citroën: dopo il volume “Citroën DS, un’histoire d’amour” (in collaborazione con Edizioni Medicea), abbiamo pubblicato autonomamente: “DYANE, storia dell’auto in jeans”, “MEHARI, la francese avventurosa”, “Convivere con una DEA”, “100 anni attraverso 100 foto”, “Pietro-Giulio e la 2CV”, “Citroën DS, guida all’acquisto”...

Sede operativa

La prima sede operativa è stata allestita nel 2005, durante le fasi preliminari di organizzazione dello spettacolo Teatrale “Soirée DéeSse, Dea da cinquant’anni”, si è reso necessario uno spazio interamente dedicato a raccogliere e razionalizzare tutto il materiale documentale relativo alla storia della Marca, del suo fondatore André Citroën e della DS che festeggiava il suo primo giubileo. La scelta è caduta su un fienile ristrutturato, adibito ad ufficio, immerso nella campagna toscana, a Quarata, solo 45 metri quadrati che in poco più di due anni si sono rivelati insufficienti, nel 2007 ci siamo trasferiti in una sede più adatta: 700 metri quadrati divisi tra uffici e magazzino vicini al casello autostradale di Monte San Savino (Ar), qui la nostra attività si è intensificata e abbiamo iniziato ad ospitare anche piccoli eventi (circa 20 persone) dedicati ai Club italiani e francesi oltre all’attività istituzionale a favore di stampa, appassionati e Citroën Italia.
Nel 2015 il Centro Documentazione Storica Citroën & DS acquisisce il suo attuale status di associazione culturale senza scopo di lucro e stabilisce la sua sede a Sinalunga, in provincia di Siena, tra Valdorcia e Valdichiana a soli quattro chilometri dall’omonimo casello dell’A1. Occupa gli spazi recuperati di un’antica fornace ed il contiguo, più moderno capannone di uffici corredati da un grande resede ad uso esclusivo per un totale di circa 3000 metri quadri di superficie.
Oltre duecentocinquanta metri lineari di scaffalature raccolgono i documenti, le immagini fotografiche, le pellicole cinematografiche ed i nastri magnetici che raccontano la storia dei marchi Citroën e DS in Italia e nel mondo, il Centro Documentazione dispone di sale di consultazione, un’aula didattica, una sala cinematografica da 36 posti a sedere, e un garage privato a disposizione per piccole manutenzioni e preparazione delle vetture storiche della scuderia di Citroën Italia e dello stesso CDSC. Disponiamo anche di un magazzino dove stoccare il materiale inviatoci dalle varie Direzioni italiane di Citroën, DS e Peugeot. A completare l’offerta dell’Archivio, uno spazio espositivo di seicento metri quadrati, situato a piano terra: modulare, personalizzabile e carrabile con vetrine di grandi dimensioni è dedicato a mostre ed eventi. La sua conformazione abituale lo vede suddiviso in due aree, (completamente separabili all’occorrenza), una ospita lo spazio dove registriamo i contributi video per
il nostro canale Youtube, arredata in stile anni ‘60 con molti oggetti scenici, è anche lo spazio “Club House” dedicato ai nostri soci e ai Club affiliati o che collaborano con l’Archivio a completare quest’area vi è sempre una vettura d’epoca esposta (ospite fissa la C6 del 1929 fabbricata dalla «Citroën Italiana Milano») ed una mostra di memorabilia ed oggetti d’epoca dedicata alla Marca.
La Club House è aperta (di norma) almeno tre giorni alla settimana per accogliere i nostri Soci e aspiranti tali.
Novità del 2022: una vineria in stile “Old Citroën”! Nell’area contigua alla Club House trova posto “La Mënsa” il punto di ristoro per ospiti e visitatori: una vineria con cucina che offre specialità locali e francesi in un ambiente arredato in stile industriale/anni ‘30 perfetto sia per organizzare eventi che set fotografici o vernissage. «La Mënsa»  è un locale pubblico con la sua regolare ragione sociale e fiscalità, che può essere interamente riservato per eventi a tema ed è sempre aperto per i soci del CDSCitroën.


Download DOC (agg.  18/07/22)